La Spezia, 9 Marzo 2021_ Baglietto Group annuncia la consegna dell’ultima costruzione firmata CCN, il  M/Y Run Away al suo armatore, rappresentato da  Camper & Nicholsons New Build Division.

Primo esemplare della linea DOM, in alluminio, il M/Y Run Away nasce dalla felice collaborazione del cantiere con il designer Stefano Vafiadis che ne ha curato sia gli interni che gli esterni, trovando ispirazione, per questi ultimi, nelle linee del più attuale “car design”.

Pensato per un armatore giovane e moderno, Run Away presenta caratteristiche non comuni per un’imbarcazione di 37m. Il terrazzino privato nella cabina padronale da cui godere di splendidi momenti di relax in assoluta privacy, ad esempio, o ancora l’ascensore che collega tutti i ponti, dal ponte inferiore al ponte sole. Degni di nota in questo yacht sono anche i considerevoli volumi, non scontati in imbarcazioni di queste dimensioni. Altro elemento fortemente caratterizzante dell’imbarcazione è l’ampio uso di vetrate, assecondando una richiesta sempre più frequente da parte degli armatori desiderosi di un sempre maggiore contatto con il mare.

Il layout di “Run Away” è personale, basato su un concetto di life style dinamico e fresco e prevede una configurazione a 6 cabine, con la suite armatoriale a prua sul ponte principale e 5 cabine sul ponte inferiore.

L’imbarcazione è motorizzata con 2 motori CAT C32 da 1.193kW@2.300rpm che consentono una velocità di crociera di 15 nodi ed una massima di 16 ed è certificata ABS A1(E) commercial yachting service.

La linea DOM da DOMUS, in latino “Casa”, nasce essenzialmente dal concetto di un’imbarcazione che racchiuda in sé le sensazioni positive legate alla propria residenza: uno spazio intimo e sereno, confortevole ed elegante e al contempo arioso e funzionale.

 Attualmente in costruzione presso la sede Baglietto di Carrara lo scafo no.2 di 40m in consegna nella primavera 2022 ed è appena stata avviata la costruzione in speculazione di una terza unità con motorizzazione ibrida con consegna prevista per la primavera del 2023.